Museo Rimini: Gruau e cent’anni di moda. Illustrare il Novecento

Al Museo della Città di Rimini dal 7 febbraio al 13 aprile 2009 le opere più significative del raffinato illustratore René Gruau.

Museo Rimini: Gruau e cent’anni di moda. Illustrare il Novecento

30 Gennaio 2009 - 01:01

Renato Zovagli Ricciardelli nasce a Rimini nel 1909 dal conte Alessandro e da Maria Gruau cognome al quale si ispirò per creare il proprio nome d’arte, René Gruau. Raffinato illustratore ha collaborato con le più famose case di moda e le più note riviste. La sua brillante carriera inizia nel 1924 in una piccola rivista italiana, la Lidel, come collaboratore nella creazione di figurini e pubblicità in stile Decò.

In questi anni si sviluppa il suo inconfondibile stile caratterizzato da un segno curvilineo e marcato in cui predominano i contrasti soprattutto tra il nero ed il rosso. Questa sua particolarità sarà notata da illustri case di moda francesi, infatti, nel 1930 si trasferisce a Parigi dove inizierà ad intrattenere importanti collaborazioni. Nel periodo in cui si dedica all’illustrazione di moda lavora per riviste del calibro di Marie Clair, Flair, Vogue e L’Officiel de la Couture.

Successivamente realizza progetti pubblicitari per Dior ed altre grandi case cosmetiche e tra le principali creazioni si annoverano i disegni per i profumi Eau Sauvage e Diorella. Il suo stile ed il suo seducente modo di contestualizzare un oggetto andavano ben oltre la semplice rappresentazione, René Gruau creava un’altra dimensione fantastica ed incredibilmente attraente ma sempre raffinata e delicata. Il suo segno distintivo era essenziale e, talvolta, molto più incisivo di una fotografia, poiché, ben più rivelativo dell’affascinante mondo della moda.

I più svariati settori ed i nomi più celebri dello spettacolo e della moda hanno richiesto il genio creativo di René Gruau per realizzare la pubblicità dei propri prodotti di nicchia. Tra i lavori leggendari si ricordano i manifesti del Moulin Rouge, i costumi del film White Christmas, le scenografie dell’Operà Comique, i manifesti della Martini e della rivista Tv Sorrisi e Canzoni e, naturalmente, la locandina del 150° anniversario dei Bagni di Rimini.

All’Istituto Italiano di Cultura di Parigi, invece, sono esposte 50 opere di René Gruau tra le quali le serigrafie per il marchio Bemberg e i famosissimi dipinti raffiguranti donne fatali ed elegantissime degli anni ’40 e ’50. Per celebrare il centenario della nascita di questo raffinato artista, invece, al Museo della Città di Rimini dal 7 febbraio al 13 aprile 2009 sarà allestito un interessante percorso tra le opere di René Gruau realizzate tra il 1920 e gli anni novanta.

Nel 2000 René Gruau donò circa 400 delle sue opere ai Musei Comunali di Rimini che le hanno messe a disposizione in occasione della Mostra “Gruau e cent’anni di moda. Illustrare il Novecento”. Da un’idea ben costruita di Francesca Iaconisi, Silvia Melatti e Marco Urizzi la mostra comprende anche una “Galleria della Moda”, una sala nella quale sono esposti i dipinti di quei personaggi provenienti da una realtà non comune e ritratti nella loro mondanità, un’area che spiega il suo tratto e da incontri per approfondire la creatività ed il mondo dell’artista in diversi sedi della città.

Per maggiori informazioni è consigliato contattare il numero telefonico 0541 21482.


MIA: Mostra Internazionale dell’Alimentazione

La Mostra Internazionale dell'Alimentazione, MIA, si tiene a Rimini dal 14 al 17 febbraio 2009.

MIA: Mostra Internazionale dell’Alimentazione

27 Gennaio 2009 - 10:01

Nel panorama fieristico internazionale spicca una tra le principali manifestazioni dedicate all’alimentazione fuori casa che nell’ultimo periodo sta conquistando una fetta sempre maggiore del mercato.

E’ MIA la Mostra Internazionale dell’Alimentazione che ad ogni edizione richiama una consistente schiera di professionisti del settore in cerca di aggiornamenti e anteprime. Si parla, stando ai dati delle precedenti edizioni, di oltre 80.000 visitatori professionisti e circa 800 aziende espositrici. A fare da cornice a questo importante evento sono, come di consuetudine, gli attrezzati saloni del nuovo quartiere fieristico di Rimini, città che mette a disposizione ogni sorta di servizio e comfort.

La nuova edizione di MIA si svolge dal 14 al 17 febbraio in contemporanea a Pianeta Birra offrendo così ai partecipanti un quadro più approfondito del settore. Tra i diversi ambiti presenti alla fiera ce ne sono alcuni di grande interesse sociale e culturale. Come gli alimenti per i celiaci che necessitano di trovare anche nei pubblici esercizi pasti adeguati alle loro esigenze, dato che, non possono utilizzare la maggior parte dei prodotti in commercio.

Con l’obiettivo di approfondire questo argomento MIA ha disposto un’area, “Gluten Free”, riservata alle aziende che producono cibi senza glutine adatti sia alla ristorazione fuori casa che alla grande distribuzione, ambito che curato nei dettagli nella sezione “Catering”. A questi due settori si affianca “Bio Catering” dedicato all’alimentazione biologica che, in linea le nuove tendenze salutiste, è sempre più richiesta anche fuori dall’ambito domestico.

Basti pensare che in alcune regioni gli alimenti biologici sono obbligatori nelle mense scolastiche ed è questa una realtà che presagisce interessanti opportunità di business legate al settore. Alla precedente edizione è stata presentata una nuova area “Specialità regionali italiane ed estere” che, dato l’enorme successo che ha ottenuto, quest’anno occuperà una porzione di spazio maggiore nella quale poter degustare piatti della tradizione e conoscere culture lontane.

Sempre presente e continuamente aggiornato il settore dedicato a “Sandwiches & Sanacks” che, per questa nuova edizione di MIA, si concentrerà su di una mercato in forte sviluppo quello delle meal solution che in Italia vale 500 milioni di euro all’anno. A completare le sezioni espositive è “Logistics” l’area specializzata alle proposte di valide soluzioni logistiche e di magazzino, trasporti, software e a favorire le relazioni commerciali tra visitatori, produttori e buyer.

Da non dimenticare la 13° edizione della rassegna “Frigus” salone specializzato in prodotti surgelati e attrezzature per il ciclo del freddo che si tiene in contemporanea a MIA. A completare l’esposizione fieristica una serie di iniziative di approfondimento come concorsi, convegni a tema e dimostrazioni pratiche.


Il Cabaret Live a Rimini

Il Ristorante Pizzeria Stand By di Rimini presenta un ciclo di spettacoli di Cabaret Live da non perdere!

Il Cabaret Live a Rimini

26 Gennaio 2009 - 11:01

Buone notizie per i riminesi che si sono stufati di vedere il cabaret solamente in tv.

Tutti i GIOVEDI sera a partire dal 29 Gennaio 2009 presso il ristorante pizzeria STAND BY a Miramare di Rimini prenderà vita la rassegna di cabaret: “COMIC.

LIVE CLUB Rimini” che porterà in scena i migliori comici nazionali del circuito del COMIC LIVE; tutti provenienti dal laboratorio Zelig e da svariate trasmissioni televisive.

Giovedi 29 Gennaio grande inaugurazione con il primo comico in cartellone DOMENICO LANNUTTI (www.domenicolannutti.it) in: “Quando non c’è più scampo ci mangiamo la seppia”. Oltre un’ora di divertimento assoluto con uno dei più grandi comici Live nazionali in circolazione… vincitore di numerosissimi festival nazionali di cabaret.

Queste le altre date di Febbraio:

5 Febbraio : Duo Torri (da Bologna)
12 Febbraio: Dado Tedeschi (da Milano)
19 Febbraio: Corrado Boldi (da Ferrara)
26 Febbraio: Terenzio Traisci (da Forlì)

Inizio cena ore 21.00
Inizio spettacolo ore 22.00

La cena è a pagamento. Lo spettacolo è gratis!!!

Per info e prenotazioni: 0541-374125

Per contattare il comic live: www.comiclive.it


Paganello Rimini: Coppa Mondiale di Frisbee

Paganello, il Campionato Mondiale di Frisbee, è l'evento più atteso della primavera e si tiene nella spiaggia di Rimini dal 9 al 14 aprile 2009.

Paganello Rimini: Coppa Mondiale di Frisbee

23 Gennaio 2009 - 10:01

Il Paganello è un evento dedicato al mondo del Frisbee che combina l’emozione dei tornei all’allegria dei party sulla spiaggia e all’originalità delle forme d’arte che si ispirano a questa attività. Gli atleti che si ritrovano ogni anno nel periodo di Pasqua sulla spiaggia di Rimini provengono da ogni parte del mondo. Ed è proprio questa multiculturalità che rende il Paganello luogo di incontro tra linguaggi e modi di vivere diversi e tutti da scoprire.

Nell’edizione precedente hanno preso parte all’evento un consistente numero di sportivi provenienti persino da nazioni come Cina, Sud Africa e Slovenia. Tra falò sulla spiaggia dopo il tramonto e concerti adrenalinici al chiaro di luna turisti, atleti ed abitanti del posto fondono emozioni ed esperienze in una atmosfera di totale beatitudine. Un evento principalmente noto per le due importanti competizioni che si svolgono durante i cinque giorni dedicati al Paganello.

Il World Beach Ultimate Cup, coppa mondiale ideata proprio all’interno del circuito del Paganello, si basa su 10 semplici regole che la trasformano in un gioco veramente coreografico e senza alcun contatto fisico da parte dei giocatori. I campi destinati a questa competizione sono 15 e saranno allestiti nella spiaggia adiacente al porto di Rimini. Con il World Freestyle Challenge, invece, si assiste ad un vero e proprio spettacolo acrobatico caratterizzato da incredibili esibizioni con il frisbee a tempo di musica da parte di abili atleti giunti da ogni parte del mondo.

Il Paganello nasce nel 1991 e da subito prendono parte all’evento numerose squadre europee e molte formazioni americane rendendolo uno dei principali tornei internazionali. I primi anni le squadre coinvolte erano 4 attualmente partecipano al Paganello oltre 10 squadre provenienti da 6 nazioni differenti. La nuova edizione del Paganello si svolge nella mitica spiaggia di Rimini vicina al porto dal 9 al 14 aprile 2009 per offrire a tutti gli interessati spettacoli, musica, fiumi di birra, cibi allettanti, imperdibili tornei, momenti di puro divertimento e molto di più!


Carnevale Rimini: il Treno Storico dell’Emilia Romagna

Il 22 febbraio alle ore 13.20 parte da Rimini lo storico treno dell'Emilia Romagna che conduce alla festa di carnevale a Fano.

Carnevale Rimini: il Treno Storico dell’Emilia Romagna

21 Gennaio 2009 - 05:01

Il carnevale è una festa legata alla tradizione cristiana e benché oggi la natura scherzosa di tale avvenimento non ricolleghi ad alcun rito religioso, in realtà la derivazione del nome dalla parola latina “carnem levare”, ovvero abolire la carne, si riferisce proprio al periodo di astinenza da tale alimento prima della quaresima.

Si ritrovano forme di festeggiamenti carnevaleschi nell’antica Grecia dove il popolo, in determinati periodi dell’anno, mosso dal bisogno di abbandonare i pesanti ruoli della quotidianità si lasciava andare allo scherzo ed al vizio. E probabilmente è proprio questo contesto che ha ispirato il recente carattere di scherno del carnevale e l’idea di mascherarsi.

In quasi tutte le piazze d’Italia, tra febbraio e marzo, si organizzano le colorate feste di carnevale e le tipiche sfilate di carri allegorici ognuna con caratteristiche singolari e simboliche. Il 22 febbraio 2009 alle 13.20, in occasione del carnevale dell’adriatico, il Treno Storico dell’Emilia Romagna parte dalla stazione di Rimini per raggiungere la città di Fano dove una spassosa festa attende i passeggeri dello speciale mezzo.

Il deposito rotabili di Rimini, di proprietà della Trenitalia, custodisce nei suoi spazi cinque locomotive a vapore una delle quali sarà messa in funzione il 22 febbraio per effettuare la carnevalesca corsa fino a Fano. Il mezzo in questione, la locomotiva a vapore 740.409, ha prestato regolare servizio dal 1914 al 1978 e oggi trainerà lo storico treno dell’Emilia Romagna con le sue carrozze dagli interni in legno e dal look anni ’30 verso un luogo di puro divertimento.

All’arrivo il saluto del sindaco e della Banda Musicale accoglierà i passeggeri che poi saranno condotti da un variopinto e chiassoso corteo alla parata dei carri e alla tipica usanza del “getto delle caramelle”. Il ritorno da Fano è previsto per le ore 18.30 e chiunque fosse interessato a partecipare all’originale evento può rivolgersi al Dopolavoro Ferroviario in via Roma numero 70 a Rimini.


Pianeta Birra, la Fiera del Beverage &Co a Rimini

Pianeta Birra è l'Esposizione Internazionale di Beverage & Co che si tiene a Rimini dal 14 al 17 febbraio.

Pianeta Birra, la Fiera del Beverage &Co a Rimini

15 Gennaio 2009 - 12:01

La Fiera di Rimini accoglie anche quest’anno nei suoi moderni padiglioni una manifestazione d’eccellenza nel panorama dell’alimentazione fuori casa nota in tutta l’Europa. Pianeta Birra è una manifestazione Internazionale che presenta una vasta esposizione di Birre, bevande, Snack, Attrezzature e Arredamenti per Pub e Pizzerie ed interessa un ampio bacino di operatori del settore.

Pianeta Birra, inoltre, è il solo evento fieristico in tutta Europa a trattare questo tipo di settore merceologico e forte della sua unicità richiama visitatori ed espositori da ogni paese del Vecchio Continente. Un appuntamento imperdibile, dal 14 al 17 febbraio 2009, per conoscere le più recenti proposte del beverage in grado di soddisfare le tendenze di locali serali e diurni.

Per grossisti, importatori, distributori e gestori Pianeta Birra diventa un punto di riferimento per aggiornarsi sugli attuali cambiamenti del mercato di riferimento ed avere una panoramica completa sia dei nuovi prodotti alimentari e delle bevande che sull’arredamento e le attrezzature per il settore. Grazie ad un’intensa promozione pubblicitaria su reti televisive, stampa e radio si sono raggiunti contatti rilevanti per il business dei consumi fuori casa.

Le principali associazioni nazionali ed internazionali di grossisti ed i più importanti buyer europei, infatti, prendono parte alla manifestazione certi di intraprendere proficue relazioni d’affari con le aziende espositrici. L’ampia esposizione di prodotti, attrezzature e materie prime allestita negli spazi della Fiera di Rimini è affiancata da una interessante sezione di convegni e seminari tenuti da illustri relatori che approfondiscono tematiche fondamentali per il settore. Aree speciali, invece, sono riservate ad altre utili iniziative atte ad illustrare le nuove proposte del mercato come degustazioni guidate e concorsi a tema.


Campionati Italiani Assoluti Primaverili di Nuoto

Ai Campionati Italiani Assoluti Primaverili di Nuoto, che si svolgono nello Stadio del Nuoto di Riccione dal 4 al 8 marzo, partecipano anche Alessia Filippi e Federica Pellegrini.

Campionati Italiani Assoluti Primaverili di Nuoto

12 Gennaio 2009 - 12:01

La Nazionale Italiana di Nuoto conclude eccellentemente il 2008 conquistando prestigiosi risultati.Sono, infatti 10 le medaglie d’oro vinte, 12 quelle d’argento e 15 quelle di bronzo alle quali si sommano i 7 record mondiali ed i 13 europei. Una squadra fortemente competitiva e ben preparata che ha regalato agli appassionati momenti di grandi emozioni.

Rimangono indelebili nella mente le elettrizzanti giornate delle Olimpiadi di Pechino ed anche i formidabili record assoluti raggiunti dagli atleti italiani alla dodicesima edizione degli Euroindoor di Rijeka. La giovanissima Alessia Filippi è tra i protagonisti di questo trionfante anno assieme alla grintosa Federica Pellegrini. Alle Olimpiadi 2008 Alessia Filippi ha conquistato un meritatissimo secondo posto negli 800 metri stile libero, mentre, Federica Pellegrini segna un record mondiale alle Olimpiadi di Pechino vincendo la medaglia d’oro nei 200 metri stile libero.

La città croata di Rijeka ha accolto dall’11 al 14 dicembre 2008 il Campionato Europeo di Nuoto in vasca corta, tra le competizioni più ricche di gare e di nazioni partecipanti. I nuotatori italiani hanno dominato tutte le gare conquistando 5 ori e ben 4 primati mondiali. Alessia Filippi si aggiudica un combattuto argento nei 400 misti raggiungendo persino un record italiano e Federica Pellegrini un altro oro nei 200 metri stile libero.

I tifosi che desiderano rivivere le emozioni delle passate gare sono invitati a seguire i Campionati Italiani Assoluti Primaverili di Nuoto che si tengono a Riccione dal 4 all’8 marzo 2009. Le vasche da 50 metri del moderno Stadio del Nuoto di Riccione ospitano coinvolgenti sfide tra campioni del calibro di Massimiliano Rosolino, Federico Colbertaldo, Filippo Magnini e le regine incontrastate del nuoto Alessia Filippi e Federica Pellegrini.

Nelle acque dello stadio di Riccione si svolgerà un evento adrenalinico al quale i veri appassionati di sport non possono mancare. I campioni italiani del nuoto che hanno costantemente primeggiato, grazie ad eccellenti prestazioni, durante i più importanti campionati internazionali si scontreranno tra loro offrendo un appassionante spettacolo al pubblico presento allo Stadio del Nuoto di Riccione dal 4 all’8 marzo 2009.


Beppe Grillo al 105 Stadium di Rimini

Il 7 febbraio 2009 Beppe Grillo presenta il suo nuovo spettacolo Delirio al 105 Stadium di Rimini alle ore 21.00.

Beppe Grillo al 105 Stadium di Rimini

7 Gennaio 2009 - 12:01

Nel 2008 Beppe Grillo ha realizzato un evento sulla libera informazione in un libero stato intitolato V – Day e lanciato sul suo blog. Tale manifestazione ha riscosso un enorme successo in tutta Italia offrendo ai cittadini la possibilità di unirsi nelle piazze delle proprie città e ricevere informazioni ulteriori su ciò che accade in Italia, oltre a quelle comunicate dai media tradizionali.

Beppe Grillo è una sorta di inviato speciale del popolo che presenta punti di vista diversi sulla realtà politica e sociale e propone soluzioni atte a migliorare la situazione che affligge la maggior parte dei cittadini italiani, come la raccolta di firme per tre referendum. Il brillante comico, sempre nel 2008, ha iniziato un tour in diverse località italiane per proseguire la sua intensa difesa in favore del cittadino presentando il suo nuovo spettacolo simbolicamente intitolato “Delirio”.

I temi dello show spaziano dal potere esercitato da internet a quello delle multinazionali, dalla situazione economica internazionale alle energie rinnovabili analizzando in modo obiettivo le azioni condotte dal governo. Con intelligente ironia ed un pizzico di amarezza Beppe Grillo fornisce allo spettatore una panoramica generale sulla condizione dell’Italia e prova a delineare le prospettive future di un paese in pieno delirio.

La prima tappa di questo imperdibile spettacolo è stata la regione Marche nel settembre 2008 e finalmente sabato 7 febbraio 2009 alle ore 21.00 Delirio di Beppe Grillo arriverà anche sul palco del 105 Stadium di Rimini. I fan del coraggioso comico e tutti coloro che desiderano partecipare ad un evento utile ed originale possono visitare il sito www.stadiumrimini.net dove si possono ricevere maggiori dettagli sul costo e la prenotazione dello spettacolo Delirio.