Rimini Wellness: Fitness, Benessere e Sport on Stage

Il grande ed atteso evento fieristico dedicato allo sport, al fitness ed al benessere nel quartiere fieristico di Rimini dal 14 al 17 maggio 2009.

Rimini Wellness: Fitness, Benessere e Sport on Stage

30 Marzo 2009 - 11:03

Benessere, quello stato in cui corpo e mente sono in perfetta armonia e tutti gli aspetti umani, da quello emotivo a quello sociale a quello spirituale, godono di un momento di totale serenità. Una condizione difficilmente raggiungibile nella nostra epoca ma da molti auspicata.

E da questo bisogno di benessere dell’uomo moderno che nascono diverse discipline sportive che uniscono, a particolari esercizi di allenamento, tecniche specifiche che aiutano a raggiungere il tanto desiderato equilibrio tra mente, corpo e anima. Alcune di queste pratiche, quelle più efficaci e di tendenza, sono presentate al Rimini Wellness, il mitico evento fieristico dedicato al fitness, allo sport, al benessere e alla danza.

Il quartiere fieristico di Rimini si conferma anche per quest’anno la sede ideale ad ospitare la quarta edizione dell’attesa manifestazione che inizia il 14 maggio e si conclude il 17 maggio 2009. Un appuntamento da non perdere per gli amanti del benessere e della pratica sportiva di tutte le età, i quali possono partecipare a ben 1200 ore di attività gratuite, assistere a 500 eventi che si svolgono nelle 6 piscine o nei 30 palchi allestiti per l’occasione.

Un’opportunità unica per visitatori, gestori di palestre, tecnici del settore e istruttori di conoscere tutte le novità degli ambiti che gravitano attorno al fitness ed al wellness proposte dalle maggiori aziende provenienti da tutto il mondo. L’evento è suddiviso in due principali aree: la Wfun dove si tengono gli spettacoli e le attività per il pubblico e la Wpro che ospita una grande esposizione di articoli, abbigliamento, attrezzature sportive e servizi, oltre che ad iniziative di approfondimento e incontri business to business.

Gli operatori del settore possono prendere parte ad importanti convegni scientifici sui temi del Management, della Comunicazione, della Salute, della Formazione Tecnica e a Convention tenute dalle più rilevanti Associazioni e Federazioni. I visitatori, invece, hanno la possibilità di scegliere le attività più innovative e curiose tra le tante proposte della nuova edizione.

Dal padiglione dedicato alla Federazione Danza Sportiva alle dimostrazioni di arti marziali, dai coinvolgenti Master che uniscono danza e fitness alle amache dell’Antigravity Yoga, dal Beat It il programma di Boxe e Fitness allo spazio Biovillaggio. Questo e molto altro ancora solo a Rimini Wellness: Fitness, Benessere e Sport on Stage.

Per maggiori informazioni visitare il sito: www.riminiwellness.com


Festival Internazionale dell’Aquilone Rimini

Il Festival Internazionale dell'Aquilone si svolge il 18 e 19 aprile 2009 nella spiaggia antistante Piazzale Fellina a Marina Centro di Rimini.

Festival Internazionale dell’Aquilone Rimini

27 Marzo 2009 - 05:03

Il cielo limpido e sereno dell’estate è spesso colorato dalle vivaci tinte degli aquiloni che volteggiano spensierati nell’aria ammaliando chiunque si soffermi ad ammirarli. In passato si costruivano modelli con semplici oggetti recuperati in casa che i bambini sfoggiano con grande orgoglio correndo avanti e indietro sul bagnasciuga.

Bastavano qualche bastoncino di legno, della carta, un po’ di colla ed uno spago che impedisse all’aquilone di scappare tra le nuvole. Chiunque abbia mai osservato la danza di questi oggetti volanti è stato colto da un piacevole senso di libertà e dall’illusione di essere cullati dal vento. 

Le vivaci code degli aquiloni disegnano nell’aria figure concentriche, mentre, la punta cade in picchiata per poi, improvvisamente, risalire e riprendere a fluttuare nell’aria lasciandosi trasportare dall’umore del vento.

Un semplice oggetto che, con un po’ di abilità e pratica, può riuscire a compiere acrobazie incredibili. Ed è proprio dalla scoperta di questi sorprendenti volteggi che l’aquilone evolve nella forma, nell’uso dei materiali e nel ruolo e passa da ingenuo gioco per bambini ad attrezzo indispensabile per praticare un hobby sportivo, l’aquilonismo.

Ogni anno, con l’inizio della bella stagione, le spiagge di tutto il mondo si riempiono di appassionati e professionisti del divertente sport che si sfidano in competizioni, gare acrobatiche o combattimenti di Rokkaku. Quest’ultima disciplina prende il nome dalla parola giapponese che significa “Aquilone con sei lati”ed offre la possibilità di regolare l’assetto per migliorare la qualità del volo, di essere decorato a piacimento e di ammirare uno spettacolo assolutamente unico.

Tra le più importanti manifestazioni dedicate all’aquilonismo ad aprile a Rimini si terrà il 25° Festival Internazionale dell’Aquilone. Oltre alle tradizionali competizioni ed altre coinvolgenti iniziative l’evento, che si svolgerà il 18 ed il 19 aprile 2009, intende raccogliere fondi in favore dell’AIL, l’Associazione che lotta contro le leucemie, i linfomi ed il mieloma.

La spiaggia antistante al Piazzale Fellini sarà la cornice dell’atteso Festival dell’Aquilone che tra laboratori creativi e di costruzione, affascinati esibizioni ed incredibili dimostrazioni di voli acrobatici permetterà ad appassionati e curiosi di trascorrere un insolito weekend.

Di seguito il programma delle due giornate:

Sabato 18 aprile 2009
Ore 10.00 Volo libero degli aquilonisti presenti
Ore 14.30 Saluto agli aquilonisti intervenuti
Dimostrazione di volo acrobatico a tre cavi di Edy Angelino
Presso lo stand Villaggio del Vento laboratorio per la costruzione di aquiloni
Ore 15.00 Sul campo centrale presentazione di aquiloni giganti
A seguire prima manche del Combattimento di Rokkaku
Ore 15.30 Saluto agli sponsor e intervista al responsabile della AIL
Presso lo stand Villaggio del Vento laboratorio per la costruzione di aquiloni
Ore 16.00 Sul campo centrale lancio di caramelle per i bambini
Ore 16.30 Seconda manche del Combattimento di Rokkaku
Ore 17.00 Dimostrazione di volo acrobatico a tre cavi di Edy e/o Cervia Volante
Presso lo stand Villaggio del Vento laboratorio per la costruzione di aquiloni
Ore 17.30 Sul campo centrale lancio di caramelle per i bambini
Ore 18.30 Chiusura della prima giornata della manifestazione
Ore 21.00 Cena di benvenuto con le autorità cittadine e Pesca di Beneficenza

Domenica 19 aprile 2009
Ore 10.00 Inizio voli liberi
Ore 10.30 Sul campo centrale presentazione di aquiloni da parte degli aquilonisti
Presso lo stand Villaggio del Vento laboratorio per la costruzione di aquiloni
Ore 11.00 Prima manche del Combattimento di Rokkaku
Ore 11.30 Sul campo centrale presentazione di aquiloni da parte degli aquilonisti
Ore 12.00 Dimostrazione di volo acrobatico a tre cavi di Edy
Ore 13.00 Sosta per il pranzo riservato agli accreditati
Ore 14.30 Inizio esibizioni, a seguire sfilate dei gruppi con bandiere
Presso lo stand Villaggio del Vento laboratorio per la costruzione di aquiloni
Ore 15.30 Sul campo centrale lancio di caramelle per i bambini
Ore 16.00 Sul campo centrale presentazione di aquiloni da parte degli aquilonisti
Presso lo stand Villaggio del Vento laboratorio per la costruzione di aquiloni
Ore 16.30 Seconda manche del Combattimento di Rokkaku
Finale del combattimento tra i vincitori di sabato e domenica
Premiazione del vincitore
Ore 17.00 Saluto agli sponsor e intervista al responsabile della AIL
Ore 17.20 Sul campo centrale lancio di caramelle per i bambini
Ore 17.40 Sul campo centrale presentazione al pubblico degli organizzatori
Ore 18.00 Saluto al pubblico di tutti gli aquilonisti intervenuti e chiusura della manifestazione


Da Rembrandt a Gauguin a Picasso. L’incanto della pittura: Mostra Rimini

A Castel Sismondo a Rimini 65 opere di famosi artisti provenienti dal Museum of Fine Arts di Boston in esposizione dal 10 ottobre 2009 al 14 marzo 2010.

Da Rembrandt a Gauguin a Picasso. L’incanto della pittura: Mostra Rimini

24 Marzo 2009 - 04:03

Qualcuno si domanderà “Qual è la relazione tra Rimini ed i capolavori di Rembrandt, Velasquez, Van Dyck, Tiepolo, Manet, Gauguin, Cézanne, Van Gogh, Monet, Picasso, Matisse?”. E’ una giusta osservazione perché le opere dei sopracitati artisti sono esposte al Museum of Fine Arts di Boston e, anche se sono tutti pittori europei, nessuno proviene dalla ridente località romagnola.

Il nesso esiste e diventerà una bellissima opportunità per tutti gli appassionati di arte del vecchio continente che dal 10 ottobre 2009 al 21 marzo 2010 potranno ammirare i meravigliosi lavori di questi artisti proprio a Rimini. Castel Sismondo, la Rocca Malatestiana nel centro storico della città, infatti, ospiterà per sei mesi alcuni dei capolavori dei più importanti pittori mai esistiti. Il periodo coincide con la decisione, presa dall’importante museo di Boston, di chiudere alcune sale in vista del futuro trasferimento di tutte le opere nella vasta ala firmata dal noto architetto britannico Norman Foster.

L’eccezionale evento “da Rembrandt a Gauguin a Picasso” è seguito da vicino dal noto curatore di mostre d’arte Marco Goldin, promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini e dal progetto Linea d’Ombra Libri. L’unica sede europea di tale imperdibile avvenimento si presenterà come un percorso formato da sei precise sezioni: Il sentimento religioso, La nobiltà del ritratto, L’intimità del ritratto, Nature morte, Interni e Il nuovo paesaggio.

I 65 quadri provenienti dal Museum of Fine Arts di Boston
, in esposizione dal prossimo 10 ottobre nel Castel Sismondo di Rimini, saranno disposti uno accanto all’altro seguendo un particolare significato. Un’occasione speciale per quanti visiteranno la mostra, inoltre, di conoscere ed apprezzare una città ricca di rilevanti testimonianze storico-architettoniche immerse in un contesto pieno di opportunità culturali e di divertimento.

Maggiori informazioni si possono ricevere contattando il numero 0422 308272 o scrivendo all’indirizzo biglietto@lineadombra.it.


Eventi di Pasqua in Romagna

In occasione della Pasqua molte località romagnole organizzano iniziative di diverso genere come concerti, mercatini, eventi sportivi e culturali.

Eventi di Pasqua in Romagna

20 Marzo 2009 - 10:03

Nel periodo di Pasqua le località della Romagna si prodigano a realizzare eventi interessanti per intrattenere turisti ed abitanti. Con la Pasqua inizia anche la bella stagione e la voglia di passeggiare all’aria aperta, possibilmente sulla spiaggia assaporando la salutare brezza marina nei lidi balneari non ancora affollati.

Sbocciano i primi fiori negli alberi e nei giardini che colorano e profumano i centri delle città le quali assumono, così, un aspetto allegro e di festa. Coni e coppe gelato diventano un piacevole passatempo da gustare sotto il delicato sole primaverile. A Milano Marittima andare a zonzo per il centro è anche l’occasione per avvicinarsi all’arte ed alla cultura grazie all’interessante progetto “Onde d’Arte” realizzato dalla Pro Loco.

Quattro brillanti artisti contemporanei, infatti, hanno allestito in diversi spazi di Milano Marittima affascinanti gallerie d’arte rigorosamente all’aperto e visibili dal 10 aprile al 3 maggio 2009. Nella provincia e nella città di Ravenna, inoltre, nasce un percorso altrettanto suggestivo che unisce le soavi melodie dei grandi autori di musica classica ai più importanti luoghi di culto del territorio ravennate.

Sabato 4 aprile 2009 alle ore 21.00, ad esempio, nella Basilica di Sant’Apollinare Nuovo il Quartetto Corelli presenta I Padri della Musica. Il 7 aprile alle ore 21.00, invece, nella Basilica di San Vitale si tiene il tradizionale concerto di Pasqua con l’Orchestra della Città di Ravenna, ensemble che si è occupato di organizzare questa splendida rassegna.

Chiunque desiderasse esplorare le spiagge, le tradizioni e le novità di queste località può contare sulle ottime proposte offerte dagli hotel Lido di Savio. Altro evento all’aperto da non perdere è la Regata Internazionale di Vele di Cesenatico durante la quale 200 catamarani tentano di raggiungere per primi il traguardo finale, una vivace coreografia in mezzo al mare che si prospetta la soluzione ideale per trascorre le giornate dal 10 al 13 aprile.

Nella zona di Rimini le iniziative per queste feste non mancano, dai mercatini dedicati agli articoli della Pasqua, in piazza Cavour il 10 e 11 aprile e sul lungomare dal 11 al 13 aprile, al mitico Festival della Sabbia al bagno 26 di Marina Centro. Fino all’evento più cool della Riviera che, naturalmente, vede protagonista la mondana Riccione. Nel piazzale Roma l’11 e il 12 aprile, infatti, i noti conduttori di Radio Deejay presentano performance live di celebri personaggi del panorama musicale italiano.

Da non dimenticare i tradizionali riti tipici della Pasqua che in queste zone sono molto sentiti e raccolgono in un intima comunione tutti gli abitanti come la Rievocazione della Via Crusis il 10 aprile a Montegridolfo.


VII East Coast Festival Torre Pedrera

A Torre Pedrera il 30 e il 31 maggio si svolge la nuova edizione del East Coast Festival, il raduno di auto e moto americane.

VII East Coast Festival Torre Pedrera

19 Marzo 2009 - 10:03

L’adrenalinico mondo delle due e delle quattro ruote torna a coinvolgere i numerosi appassionati che per un intero weekend possono ammirare splendidi modelli di auto e moto americane.

La settima edizione del raduno East Coast Festival, infatti, si svolge il 30 ed il 31 maggio sul lungomare di Torre Pedrera di Rimini che per l’occasione è totalmente a disposizione dei partecipanti. Dai concerti dal vivo alle sfilate, dai buffet con sorpresa agli stand gastronomici con piadina, hot dog e patatine, le iniziative in programma sono varie ed entusiasmanti.

La manifestazione si apre sabato 30 maggio alle ore 15.00 con l’arrivo di tutti i partecipanti sul lungomare di Torre Pedrera. Alle 17.00 il palco del East Coast Festival si anima con i mitici Strike Balls e la loro musica che oscilla tra rock’n’roll, swing e rockabilly.

Si attende, poi, con curiosità la sfilata delle ore 20.00 che pian piano abbandona la quiete di Torre Pedrera per raggiungere la vivace Marina Centro di Rimini. La serata di sabato termina con la scatenata performance dal vivo della band The Billy Gators che ripropone l’indimenticabile rock’n’roll degli anni ’50.

Domenica 31 maggio
l’appuntamento è ancora una volta sul lungomare di Torre Pedrera, prima tappa di una piacevole passeggiata fino a Cesenatico dove un ricco buffet con sorpresa attende tutti i partecipanti.

Dopo essere tornati alla base, Torre Pedrera, alle ore 15.00 gli interessati hanno la possibilità di assistere all’assegnazione di consistenti premi offerti dagli sponsor ai migliori veicoli della VII edizione del Festival. La manifestazione si conclude con l’avvincente concerto degli Psycho Surfers, band di Ravenna il cui sound ricorda il leggendario Surf Rock americano degli anni ’60.

Good Vibrations!

Per maggiori informazioni: Tel. 348 8702312; ppronti@yahoo.it; www.eastcoast-festival.it


E’ sul web il libro “Lavori al porto di Rimini”

Importante testimonianza storica il libro di Loreto Giovannone “Lavori al porto di Rimini” è stato pubblicato recentemente sul web.

E’ sul web il libro “Lavori al porto di Rimini”

18 Marzo 2009 - 11:03

E’ possibile scaricare dal web un libro intitolato “Lavori al porto di Rimini” uno scritto di notevole importanza storica all’interno del quale l’autore, Loreto Giovannone, documenta lo svolgimento dei lavori diretti dall’architetto Luigi Vanvitelli.

Il libro ripercorre le diverse trasformazioni tecniche e architettoniche che il porto di Rimini ha subito nel corso dei secoli. Lo studio parte con la descrizione dei grandi lavori avvenuti nel porto intorno al 1400 in epoca malatestiana. Si passa, poi, alla presentazione di documenti che testimoniano che nel 1673 la costruzione non era parte del sistema di difesa formato da torri di avvistamento della costa romagnola.

Nel libro sono raccontati alcuni degli avvenimenti e delle modifiche che hanno portato all’attuale condizione del porto, compresa la deviazione del Marecchia nel 1938. Lo studio approfondisce la storia di inediti lavori effettuati nel 1735 sotto la supervisione dell’architetto Luigi Vanvitelli e tra alcuni dei principali eventi del 700 si cita la “disfatta” del 1764.

Un’affascinante riflessione sul ruolo del faro nel corso degli anni fino ai giorni nostri. Oggi, infatti, le moderne tecnologie sostituiscono la sua principale funzione rendendo la struttura una tangibile testimonianza del passato.

La ricerca storico urbanistica del porto di Rimini è stata ampliata includendo nel libro opinioni e punti di vista di matematici, scienziati e idrostatici ma anche informazioni raccolte da manoscritti dell’epoca.

Il libro di Loreto Giovannone con una postfazione di Antonio Montanari è stato recentemente pubblicato sul sito www.lulu.com


Bergonzoni firma l’estate 2009 di Rimini

Da un gioco di parole nato dal grande Alessandro Bergonzoni sarà realizzata l’immagine che rappresenterà l’estate 2009 di Rimini.

Bergonzoni firma l’estate 2009 di Rimini

16 Marzo 2009 - 12:03

Già a partire dagli anni ’20 fu chiesto ad alcuni artisti e creativi di raccontare in una maniera del tutto originale e personale la realtà dell’estate riminese. Attraverso il linguaggio della pittura, della fotografia, della musica e della scrittura furono concepiti quelli che poi sono diventati i manifesti di un modo di vivere l’estate in una località balneare vivace e ricca di storia.

Tra i più famosi interpreti dell’Estate Riminese si ricorda l’illustratore Renè Gruau, il fumettista Milo Manara, il pittore-autore Pablo Echaurren, il grafico-designer Milton Glaser, l’eclettico creativo Marco Morosini e persino il musicista Lorenzo Cherubini.

Quest’anno a realizzare l’arduo compito sarà il versatile Alessandro Bergonzoni un dinamico attore, un sorprendente scrittore, un fantasioso pittore ed un uomo che sa ascoltare in profondità il suo animo e ciò che lo circonda come dimostrano le sue opere.

Da qualche anno Bergonzoni sta esplorando un percorso molto particolare nel quale pensieri e ragionamenti passano prima dalla forma scritta e poi a quella visiva. Ed è proprio tramite questa modalità che la sensibilità del geniale artista condurrà turisti ed abitanti del luogo in un viaggio surreale.

Parole tradotte in segni che sveleranno le caratteristiche di una città fatta di spiagge attrezzate, vita notturna e divertimenti ma anche, e soprattutto, di un affascinante entroterra, dell’accoglienza innata dei suoi cittadini e di tradizioni gastronomiche e culturali ben radicate.

Il materiale pubblicitario e informativo, che dal periodo di Pasqua inizierà a circolare in diversi contesti turistici, sarà contrassegnato dalle immagini ispirate da un divertente e veritiero gioco di parole di “bergonzoniana” creazione.

Nel Museo della Città di Rimini sono esposte le precedenti opere nate da questa iniziativa alle quali, alla fine dell’estate 2009, si unirà anche quest’ultima.


Fiera Rimini: My Special Car Show

Il Salone dell’auto speciale e sportiva, My Special Car show, si svolge dal 27 al 29 marzo 2009 presso il nuovo quartiere fieristico di Rimini.

Fiera Rimini: My Special Car Show

12 Marzo 2009 - 04:03

Si svolge negli attrezzati padiglioni della Fiera di Rimini una manifestazione completamente indirizzata alla componentistica per auto. My Special Car Show, infatti, è il primo Salone italiano dell’auto speciale e sportiva, del Tuning & Racing, del Car Audio e video, degli accessori e componenti. Appassionati e professionisti del settore dal 27 al 29 marzo 2009 hanno l’opportunità di ammirare i più creativi ed innovativi supporti tecnologici realizzati da importanti aziende di personalizzazione, racing e car entertainment.

Una particolare area all’interno di My Special Car Show sarà rivolta all’approfondimento di argomenti inerenti al business e al mercato del settore. La vasta esposizione offre le più attuali soluzioni di accessori originali per i vari modelli di auto, impianti antifurto, componenti tecnici ma anche console da modificare a proprio gusto oltre che ad un ampio assortimento di abbigliamento tecnico-sportivo.

In programma momenti dedicati ai raduni tra appassionati durante i quali confrontarsi sugli originali ritocchi effettuati ai propri mezzi a quattro ruote. La nuova edizione di My Special Car Show, inoltre, ha allargato lo spazio destinato al My Special Club 1:10, l’atteso raduno degli amanti di auto in miniatura più grande della nazione. Negli spazi della Fiera di Rimini, poi, saranno organizzati una serie di incontri tra proprietari di veicoli della stessa marca ed altri realizzati in collaborazione con alcune note testate di settore.

Naturalmente si riconferma lo Special Pressure Level, come ogni anno l’iniziativa coinvolgerà in particolare tutti coloro che si interessano al Sound Pressure Level e allo Special Sound e che potranno, così, ricevere utili consigli per migliorare la qualità sonora e semplificare l’istallazione della propria autoradio.

La manifestazione può essere visitata dalle 9.00 alle 18.00, ulteriori informazioni si possono ricevere contattando il numero 051 6451011.


Condotta Poetica: Coriano 43°/12°

Al Teatro CorTe di Coriano di Rimini il 21 marzo 2009 si svolge un’interessante iniziativa culturale intitolata Condotta Poetica: Coriano 43°/12°

Condotta Poetica: Coriano 43°/12°

10 Marzo 2009 - 12:03

Sabato 21 marzo 2009 è la Giornata Mondiale della Poesia e per l’occasione al Teatro CorTe di Coriano di Rimini Isabella Bordoni e Paolo Vachino ripropongono un percorso nell’arte partito alcuni anni fa.

Era il 21 marzo del 2003 e a Berlino si sviluppava un’iniziativa poetica che aprendosi alle diverse discipline dell’arte è divenuta progetto multimediale e radiofonico intitolato “Stanze d’Ascolto”. Numerose le città europee che hanno ospitato l’iniziativa, come Vienna dove è stata conosciuta sotto il nome di “Fioriture: a Poetryscape”.

Un percorso che non si addentra solo nella dimensione letteraria ed artistica ma che varca i confini storici e geografici, che esplora le diversità e l’animo umano. Prossima tappa di questo viaggio si intitola “Condotta Poetica: Coriano 43°/12°” dove le indicazioni di longitudine e latitudine devono essere pensate come a coordinate emotive e sensibili che aiutano a raggiungere un personale paesaggio poetico, una condotta poetica, appunto.

Gli intimi versi di celebri brani poetici diventano musica, immagini e nuovi contesti in cui riprendere fiato in un così difficile ed intenso periodo di crisi generale. Le artiste Fatima Bianchi e Giulia Trapanotti presentano proiezioni in loop di “poetry.scapes” nella Sala degli Incontri del Teatro CorTe di Coriano per la sezione Videopoesia.

La serata dedicata a “Condotta Poetica: Coriano 43°/12°” iniza alle ore 20.30 e per l’occasione uno spazio del teatro è riservato all’esposizione dei libri della Libreria Indipendente/mente Interno 4.

PROGRAMMA

ore 20.30 ingresso

ore 20.45 intro Yutaka Nishimura pianoforte

ore 21.00 live performance La Marcia dei Solitari/le Partage (des voix) tessitura drammaturgica, voce, immagine, composizione Isabella Bordoni – paesaggi sonori Andrea Felli – pianoforte Yutaka Nishimura – ispirato agli scritti di H. Arendt, I. Bachmann, F. Nietzsche, S. Kierkegaard, A. Schopenhauer

ore 21.30 Orchestra d’archi dell’Istituto Musicale Pareggiato “G. Lettimi” di Rimini, direttore Gian Luca Gardini – musiche di Elgar, Sibelius, Dvorak

ore 21.45 – 22.15 pausa nell’enoteca del Teatro CorTe

ore 22.15 Orchestra d’archi dell’Istituto Musicale Pareggiato “G. Lettimi” di Rimini, direttore Gian Luca Gardini – musiche di Elgar, Sibelius, Dvorak

ore 22.30 ensemble giovanile Aulòs – Musica Insieme – Maria Laura Cecchini basso e voce, Matilde Driadi tastiera, Pietro Galvani batteria e percussioni, Irene Aurora Paci violoncello, Filomena Galvani violino, Veronica Eusebi violino, Ilaria Virginelli tastiera e percussioni, Roberto Galvani violino chitarra, organetto piccolo e direzione

ore 22.50 letture poetiche con gli autori di Scritti Inediti/Roberta Bertozzi, Andrea Della Pasqua, Fabio Orrico, Domenico Settevendemie, Gianluca Tognacci e Scuola di Scrittura Creativa Rablè/Roberta Aliventi, Claudio Castellani, Silvia Mantovani, Ida Negri, Patrizia Pirina, Roberto Sapucci, Nevio Semprini, Paolo Vachino


Rimini – San Leo: l’Eco-Maratona del Conte Cagliostro

L’Eco-Maratona del Conte Cagliostro, che parte da Rimini e arriva a San Leo, è una splendida passeggiata in mezzo alla natura. Partenza dalla Darsena di Rimini il 22 marzo 2009.

Rimini – San Leo: l’Eco-Maratona del Conte Cagliostro

6 Marzo 2009 - 01:03

Qualche volta riscoprire la semplicità della campagna, un orizzonte non interrotto da fabbriche, palazzi o infiniti edifici ed offrire allo sguardo una panoramica vasta e rilassante diventano passatempi piacevoli e rari nella nostra epoca.

Ed è proprio questo lo scopo della seconda edizione della Rimini – San Leo, l’Eco-Maratona del Conte Cagliostro organizzata dal Golden Club di Rimini, che si svolge domenica 22 marzo 2009 e prevede di intraprendere un percorso lungo 42,195 km. Un’occasione unica offerta agli appassionati di podismo per respirare aria fresca e pulita passeggiando, camminando o correndo nella natura.

Alle tradizionali regole della maratona si uniscono quelle sane e preziose dell’ecologia che la Golden Events ben conosce e apprezza. Durante il tragitto, infatti, i concorrenti che non raccolgono i rifiuti negli appositi contenitori rischiano di essere squalificati. Gli organizzatori, inoltre, seguono l’intero svolgimento della competizione e raccolgono cartelli segnalatori o eventuali altri oggetti così da riproporre il contesto a prima dell’arrivo di sportivi e tifosi.

A parte un primo tratto di strada nella chiassosa civiltà il percorso si inoltra in luoghi incontaminati dagli intensi profumi e non sporcati dai nocivi gas di scarico di moto e auto. Dal verde del Parco Marecchia il percorso inizia a costeggiare la pista ciclabile lungo il corso del fiume per poi risalire le strade non trafficate delle carraie leonine ed infine raggiungere il traguardo: la Rocca di San Leo.

L’Eco-Maratona del Conte Cagliostro è riservata ad un massimo di 400 partecipanti provenienti da ogni parte d’Italia che possono iscriversi fino all’ultima ora pagando la quota intera di 30 euro, mentre, iscrivendosi entro il 16 marzo 2009 la cifra si riduce a 25 euro. Alle ore 7.30 è fissato il ritrovo con tutti gli atleti alla Darsena di Rimini dalla quale si partirà alle ore 9.00.

Gli interessati possono ricevere maggiori informazioni chiamando l’Associazione Sportiva Golden Club al numero 0541 731416.