International Beach Tchoukball Festival

La nuova edizione del Festival Internazionale dell’originale Tchoukball si svolge nella spiaggia di Viserba il 9 e il 10 maggio.

International Beach Tchoukball Festival

30 Aprile 2009 - 12:04

Tchoukball, un nome impronunciabile per una disciplina sportiva che riassume le regole di uno dei più popolari giochi di squadra, la pallamano, e quelle della caratteristica Pelota Basca. Lo scopo del fondatore, il biologo svizzero Hermann Brandt inventore della pallavolo e della pallacanestro femminili, era quello di creare una disciplina che contenesse i valori dei suoi studi precedenti.

Egli riteneva che qualsiasi pratica sportiva dovesse essere accompagnata da solide norme di educazione ecco perché il Tchoukball ha soddisfatto ampiamente le esigenze degli insegnanti di preparazione fisica. Da queste premesse si capisce immediatamente che la disciplina in questione rientra in diverse categorie: attività scolastica, passatempo per famiglie e gioco a forte componente competitiva.

Una delle regole fondamentali del Tchoukball prevede il totale rispetto dell’avversario che per nessun motivo deve essere toccato o ostacolato dal corpo dei giocatori dell’altra squadra. La non aggressività che caratterizza questo gioco lo rende estremamente insolito, al giorno d’oggi, e ne accentua la parte competitiva.

Non esistono peculiarità fisiche che determinano la qualità di un giocatore perché è uno sport adatto a tutti. Squadre di Tchoukball formate da 9 componenti ognuna possono svolgere una partita su di un campo regolamentare, mentre, squadre di 7 elementi possono sfidarsi anche in campi da basket entrambe non hanno limitazioni nei cambi. Non essendo uno sport che richiede attrezzature speciali, necessita solamente di una palla e una rete, è perfetto per essere giocato all’aria aperta su di un prato o sulla spiaggia come succede a Viserba di Rimini.

Da qualche anno, infatti, un gruppo di appassionati ha dato vita ad uno spettacolare Festival Internazionale di Tchoukball la cui nuova edizione è prevista il 9 e 10 maggio 2009. Un evento organizzato in più sezioni dipendenti dal livello e che vede il confronto di età e culture diverse. Le categorie presenti come ogni anno sono Under 14, Under 19, Open, Slam e Slam Tournament riservato ai Tchoukers più esperti.

Come si enuncia nella Carta dei Valori del Tchoukball la vera competizione è legata più al desiderio di giocare correttamente e divertirsi piuttosto che vincere a tutti i costi. Gli stabilimenti balneari di Viserba di Rimini che ospitano i tornei del Festival Internazionale di Tchoukball sono quelli dal 24 al 36. Per festeggiare la conclusione dell’evento e i vincitori sabato alle ore 21.00 in piazza Pascoli si esibiranno band musicali.

Curiosità ed informazioni sullo sport del Tchoukball si possono ricevere visitando il sito www.tchoukball.it


La Notte delle Streghe

La nuova edizione della Notte delle Streghe di San Giovanni in Marignano si svolgerà dal 19 al 23 giugno nel centro storico del paese.

La Notte delle Streghe

27 Aprile 2009 - 04:04

Si narra che tra il 23 ed il 24 giugno nella notte di San Giovanni durante il solstizio d’estate accadano avvenimenti insoliti. Questo preciso momento, caratterizzato da un particolare posizionamento astrale, è propizio per evocare sortilegi e incantesimi. E’ questa la notte in cui le streghe si radunano per realizzare le più temibili e potenti magie alle quali molto spesso cedono anche i più forti talismani.

Gli anziani raccontano che per sfuggire ai malefici delle streghe ricorrevano ai più bizzarri rimedi. Qualcuno si infilava sotto ai vestiti le varie erbe di San Giovanni o qualche spicchio d’aglio raccolto prima dell’alba. Altri raccoglievano l’iperico dai fiori gialli e se lo spargevano su tutto il corpo durante la notte per proteggersi dalle influenze negative.

Tale passaggio temporale, però, sembra favorevole anche per compiere riti propiziatori in grado di aiutare il lavoro dei contadini e migliorare la qualità della vita in generale. Tra le usanze più comuni si ricorda la raccolta dell’uva prima dell’alba che, in seguito, era gettata ai polli per evitare che rovinassero la vigna. Riunire 24 spighe di grano e custodirle con amore per tutto l’anno si credeva, invece, portasse fortuna.

In questo periodo era consuetudine, inoltre, bagnarsi gli arti in riva al mare prima del sorgere del sole per prevenire i dolori reumatici. Ancora oggi nel comune di San Giovanni in Marignano, grazioso borgo dell’entroterra riminese, si svolge una festa dedicata al solstizio d’estate per esorcizzare i flussi negativi della terrificante Notte delle Streghe.

Il centro storico del paese si riempie di bancarelle che propongono misteriosi intrugli e curiosi amuleti ma anche bellissimi pezzi di artigianato e profumatissimi prodotti tipici. Musicisti e cantastorie gironzolano per vicoli e piazze intonando seducenti melodie, mentre, le esibizioni straordinarie di ballerini e acrobati distraggono i passanti dall’ansia degli imminenti pericoli.

Nell’antico granaio, infatti, maghi e streghe ripropongono le arcaiche magie connesse alla notte di San Giovanni. Il fascino del mistero scandisce il tempo della Notte delle Streghe durante la quale realtà e fantasia si confondono ed una spettacolare scenografia stupisce tutti i partecipanti che trepidanti attendono la mezzanotte.

La Notte delle streghe di San Giovanni in Marignano si terrà dal 19 al 23 giugno 2009. La festa inizierà al tramonto e si protrarrà fino a notte fonda, sortilegi permettendo. Per ricevere maggiori informazioni sul programma telefonare al numero 0541 828165.

Attenzione a non soffermarsi troppo a lungo nei crocevia del paese, sembrano essere punti prediletti per oscure apparizioni


Notte Rosa 2009

Noti gli artisti che si esibiranno nelle varie località della Riviera Romagnola in occasione della Notte Rosa del 4 luglio 2009.

Notte Rosa 2009

22 Aprile 2009 - 12:04

E’ possibile riassumere le qualità di un luogo in una sola notte? Qualcuno ci è riuscito. Sono gli organizzatori della Notte Rosa denominata il capodanno dell’estate che, oltre a risaltare le caratteristiche di una zona amata in tutto il mondo, regala momenti di puro divertimento. Ormai da diversi anni coinvolge un milione e mezzo di persone giunte per l’occasione, o per caso, in qualche località della Riviera Romagnola.

Da Cattolica ai Lidi di Ferrara
gli scenari variano ma il filo conduttore rimane il rosa tinto di allegria. Nello stesso momento giovani, adulti e bambini provenienti da ogni parte del mondo vivono intense emozioni scaturite da un unico evento. Contemporaneamente si svolgono, infatti, circa 300 iniziative tra concerti e spettacoli in zone molto simboliche delle località della Romagna che ospitano questa manifestazione.

Le scorse edizioni passeggiare in alcuni viali era come essere stati catapultati nel mondo delle favole grazie alla soave illuminazione offerta dalla soffusa luce rosa dei lampioni pubblici. E ancora la piada condita con una magica salsa rosa, le briose t-shirt e altri simpatici accessori rigorosamente del colore associato alla femminilità o al campione del Giro d’Italia o al quotidiano sportivo più letto dello Stivale. E poi quella vivace esplosione sincronizzata di fuochi d’artificio, sulle tonalità del rosa naturalmente, che per un istante ha dipinto il cielo di tutta la Riviera Romagnola.

Il 4 luglio 2009 la nuova edizione della Notte Rosa tornerà a sorprendere fan e neofiti che occupano i 110 km di costa dedicati a questo irripetibile evento. Gli artisti che nella notte tra il 4 ed il 5 luglio doneranno un volto inconsueto alla Riviera sono stati annunciati in una conferenza stampa da Ferdinando Fabbri, Presidente della Provincia di Rimini, e Marcella Bondoni, assessore al Turismo.

Noti personaggi del mondo dello spettacolo e della musica si esibiscono sui palchi allestiti nei più caratteristici spazi della Riviera romagnola. La spiaggia di Rimini Terme, ad esempio, ospita un eclettico musicista e cantautore, Morgan, reso noto al grande pubblico dopo l’esperienza televisiva di X Factor.
Per l’occasione Morgan intrattiene il pubblico con le delicate note del suo pianoforte e saluta il nuovo giorno con i ricercati versi delle sue canzoni.

I comuni in provincia di Ravenna si preparano ad agghindare piazze e strade con fantasiose decorazioni rosa. Le strutture ricettive e gli hotel Cervia, inoltre, si apprestano ad offrire ad propri clienti gadget in tema con la festa e soprattutto imperdibili promozioni.

La vincitrice di San Remo sezione giovani, Arisa, da vita ad una gradevole serata musicale a Belleria Igea Marina e contemporaneamente nel Piazzale Fellini la voce inconfondibile di Fiorella Mannoia fa sognare il pubblico di Rimini. Le ore piccole, invece, a Bellariva sono scandite dallo scatenato ritmo di Giuliano Palma and The Bluebeaters.

Imperdibili, poi, le serate a Riccione in piazzale Roma con la poetica melodia del grande Franco Battiato e a Misano Adriatico con la sorprendente band multietnica L’Orchestra di Piazza Vittorio, nata da un’idea di Mario Tronco (Avion Travel) e Agostino Ferrente (documentarista). Risate a non finire a Cattolica con la mitica Geppi Cucciari e i suoi ritratti caricaturali sull’universo maschile e femminile dei nostri giorni ma anche tanta buona musica il 3 luglio con la magistrale interpretazione della PFM degli indimenticabili pezzi di De Andrè.

La sorpresa dell’edizione 2009? Il bagno di mezzanotte! Un collettivo tuffo al chiaro di luna per placare il caldo e le passioni …
Maggiori informazioni al sito www.notterosa.net.


Giornate internazionali di studio del Centro Pio Manzù

La 35a edizione di Giornate internazionali di studio del Centro Pio Manzù si terrà al Teatro Novelli di Rimini ad ottobre 2009.

Giornate internazionali di studio del Centro Pio Manzù

16 Aprile 2009 - 05:04

Nel 1969 un gruppo di validi studiosi, provenienti soprattutto dal settore socio-urbanistico, diede vita al Centro Internazionale Pio Manzù sulle strutture geo-politiche ed ambientali. Tale organismo oltre a sostenere attività di studio e formazione relative agli ambiti della macroeconomia e della socio-politica è collegato a nuclei di ricerca con obiettivi affini a quelli dei centri di Milano, Francoforte, Londra e Darmstadt.

Attualmente il Centro Pio Manzù approfondisce le relazioni tra lo sviluppo tecnologico-industriale e le conseguenze che questo ha sugli uomini e la cultura. In particolare si concentra sulla valorizzazione dell’industria nazionale e degli aspetti sociali e culturali delle aree attinenti. Il confronto con realtà internazionali qualifica le indagini effettuate dal centro e commissionate da enti pubblici e privati messe, poi, a disposizione della comunità.

Ogni anno a Rimini si svolge “Giornate internazionali di studio” un forum pubblico internazionale giunto alla sua 35° edizione che riguarderà “La potenza nomade. Valori, illusioni, speranze della gioventù errante”. Dal 23 al 25 ottobre il Teatro Novelli di Rimini ospiterà uno degli eventi più qualificati a livello europeo sulla condizione dei giovani di oggi.

Un focus eccezionale sui linguaggi giovanili, le mode, le espressioni culturali ed artistiche della nostra epoca fino agli aspetti più incerti e preoccupanti come il lavoro precario e il disinteresse politico. Un viaggio nelle diverse realtà della generazione del III Millennio perennemente “errante” che nel suo percorso senza meta esplora ammalianti territori virtuali e realtà caratterizzate da considerevoli cambiamenti economici, tecnologici e socio-culturali.

La partecipazione di esperti della comunicazione, artisti, sociologi, imprenditori, personaggi dello spettacolo, dell’economia e della politica doneranno all’evento maggior spessore e concretezza. Hanno preso parte alle precedenti edizioni Mikhail Gorbaciov, George Bush, Carlo Azeglio Ciampi, Romano Prodi, Jacques Delors, Henry Kissinger, Javier Perez de Cuellar e molte altre illustri personalità provenienti da ogni parte del mondo.

L’ingresso alla manifestazione è gratuito ed è necessaria una preregistrazione. Ulteriori informazioni sul programma si possono ricevere consultando il sito: www.piomanzu.org


Mostre a Rimini, Pittura: Inaugurazione col botto per la personale di Luigi Sanese

Luigi Sanese ha inaugurato la sua mostra personale di pittura il 4 aprile a Verucchio e sarà esposta nella Galleria Spazio Mida fino al 2 maggio.

Mostre a Rimini, Pittura: Inaugurazione col botto per la personale di Luigi Sanese

15 Aprile 2009 - 04:04

Semisolid.net è una grande opportunità per creativi e artisti contemporanei che desiderano esporre le proprie opere in una vera e propria galleria, in questo caso on-line. Nelle varie sezioni di pittura, musica, fotografia, grafica, scultura e design si possono ammirare le creazioni assolutamente originali e accompagnate da utili nformazioni sugli autori. Così oltre a filmati, brani audio ed immagini l’utente può venire a conoscenza delle mostre o degli eventi personali correlati a ciascun artista.

Come nel caso del riminese Luigi Sanese che lo scorso 4 aprile ha inaugurato la sua mostra personale di pittura nella galleria Spazio Mida di Verucchio suscitando un grande interesse.

Una notevole affluenza di pubblico e commenti favorevoli dalla critica hanno sancito il successo del vernissage di “ON/OFF”, un allestimento che presenta 11 opere, un video e una colonna sonora (tutte create dal giovane artista), incentrate sul tema dicotomico di luce/buio.

Le 11 opere pittoriche del brillante autore fondono gli elementi di uno stile puramente astratto ed una particolare lettura della realtà. Forme e linee inserite all’interno di una cornice ben definita si ripetono in maniera ripetitiva e seriale quasi fossero i pixel di una fotografia.

La serialità con la quale sono realizzati i segni sulla tela sembrano essere ispirati alla frequenza e alla costanza del verificarsi di certi fenomeni delle società di massa. E’ probabile che Luigi Sanese attraverso il suo progetto artistico intenda descrivere una realtà sempre più tendente all’omologazione e sempre meno in evoluzione.

La mostra, a cura di ArsPublica, resterà aperta fino al 30 Aprile. Per informazioni visitare il seguente sito www.semisolid.net


Corso di Web Marketing per Operatori Turistici

Corso pratico di Search Marketing per il settore turistico-alberghiero e per tutti coloro che vogliono apprendere le tecniche più efficaci per la promozione online di hotel e strutture ricettive.

Corso di Web Marketing per Operatori Turistici

9 Aprile 2009 - 11:04

La Web Agency Titanka! Spa di San Marino ha realizzato a novembre un evento di grande utilità dedicato all’approfondimento del web marketing, tema su cui verte il conseguente corso per operatori turistici di martedì 5 maggio 2009 intitolato “Posizionamento e Promozione nei motori di ricerca”.

In collaborazione con l’Associazione Albergatori di Rimini e la Promozione Alberghiera TurisInsieme, il corso si svolge all’Hotel Milton di Rimini dalle 9.30 alle 18.00. Un appuntamento fondamentale per tutti coloro che lavorano nel settore turistico – alberghiero ed hanno la necessità di innovare le tecniche di promozione delle proprie attività avvalendosi della possibilità di pubblicizzare hotel e strutture ricettive online.

Il corso si sviluppa in alcuni seminari tenuti da Fabio Sutto e Federico Calore, esperti del settore che offrono consulenze sia in Italia che all’estero. Si propone, inoltre, come esperienza concreta di Search Marketing da cui apprendere efficacemente le tecniche e le strategie per la promozione online di realtà alberghiere e ricettive. Di grande interesse sono le testimonianze ed i Case Studies di operatori turistici che hanno potenziato il proprio business utilizzando il Search Marketing, tra i quali i responsabili di un hotel e di un’agenzia di viaggi.

Durante il Corso si rendono noti i fattori esterni ed interni atti a realizzare un posizionamento di successo, inoltre, si effettua un’analisi per stabilire quanto una keyword risulti competitiva. I relatori spiegano, poi, come procedere all’ottimizzazione dei testi e all’eliminazione delle complicazioni che ostacolano l’indicizzazione.

Naturalmente sono determinanti i suggerimenti per evitare gli errori più comuni, riconoscere le situazioni di penalizzazione da parte di Google e creare “welcome pages” efficaci. Tra gli argomenti trattati, inoltre, come sviluppare una funzionale link popularity, come eseguire una corretta gestione dei siti multilingua e altri fondamentali concetti per ottenere maggiore visibilità nelle rete e successo negli affari.

Gli organizzatori offrono la possibilità a due rappresentanti degli hotel che partecipano al corso di ricevere, tramite estrazione a sorte, l’analisi completa del proprio sito e l’individuazione delle migliori soluzioni per potenziare l’attività attraverso la rete. Il consulto avverrà negli uffici di Titanka! Spa previo appuntamento.

La quota d’iscrizione è di euro 250.00 a persona e di euro 199.00 per i soci A.I.A. Rimini, Promozione Alberghiera e/o TurismInsieme.

Per ulteriori informazioni sull’iscrizione e la partecipazione al Corso scrivere a marketing@titanka.com o chiamare il numero 0549.905302.


Lo sport sulle spiagge della Romagna

Le spiagge della Riviera Romagnola con l’arrivo della bella stagione diventano il contesto ideale in cui organizzare divertenti ed originali eventi sportivi.

Lo sport sulle spiagge della Romagna

8 Aprile 2009 - 11:04

La Riviera Romagnola è dotata di spiagge ampie ed attrezzate che brillanti gestori hanno trasformato in vere e proprie oasi del divertimento. Appena inizia la bella stagione, infatti, da Cattolica a Milano Marittima la spiaggia diventa la cornice perfetta per accogliere sfide avvincenti e mozzafiato.

Il sole tiepido e piacevole della primavera invoglia ad uscire, a muoversi e stare all’aria aperta. Le attività più gettonate rimangono il beach volley ed il beach tennis ultimamente, però, è molto di moda partecipare a campionati bizzarri e divertenti. Tra i più spettacolari si annovera il Torneo di Golf che si svolge a Bellaria il 18 ed il 19 aprile.

L’iniziativa sportiva, intitolata Sabbia e Golf, è giunta alla 10° edizione e ripropone le rigide regole del golf in un contesto diverso dal solito ma molto affascinante. I lidi balneari della Riviera si prestano particolarmente alle attività sportive per la sabbia fine di cui sono composte, per l’ampiezza e per la disponibilità di servizi ed attrezzature.

L’arenile di Cattolica, ad esempio, è diventato la patria del Ciaspolbeach, una gara di corsa che si pratica con le tipiche racchette usate in montagna per spostarsi più agevolmente sulla neve, e alla quale si può assistere venerdì 1 maggio. A Rimini, inoltre, si organizza il Polo Cup, un evento della durata di tre giorni che lo scorso anno ha contato circa 20.000 spettatori .

L’Edizione 2009 della Polo Cup on the Beach si tiene nella spiaggia del Grand Hotel di Rimini dal 1 al 3 maggio. Tipici di questo periodo sono i Festival dedicati agli aquiloni durante i quali combattimenti spettacolari e incredibili esibizioni nel cielo animano le giornate. Come al Festival Internazionale dell’Aquilone, nella spiaggia di Tagliata tra Milano Marittima e Cervia, che dal 24 aprile al 3 maggio presenta spettacoli, concerti, workshop a tema e mercatini. In occasione delle feste del 25 aprile e del 1 maggio gli hotel Milano Marittima propongono vantaggiosi pacchetti che offrono la possibilità di partecipare tranquillamente a tutte le iniziative organizzate al Festival Internazionale dell’Aquilone.

Una delle attività più originali e recenti in Italia è il Beach Tchoukball, sport di squadra simile alla pallamano. La spiaggia di Viserba di Rimini, il 9 ed il 10 maggio, ospita il Festival Internazionale di Beach Tchoukball, un evento nato dalla voglia di giocare e divertirsi fino a sera con feste e concerti che celebrano i vincitori e consolano i perdenti.


Gran Varietà Brachetti a Rimini

Arturo Brachetti e la sua compagnia saranno a Rimini il 29 aprile per presentare il nuovo spettacolo Gran Varietà Brachetti.

Gran Varietà Brachetti a Rimini

6 Aprile 2009 - 12:04

In pochi secondi un perfetto gentleman inglese passando dietro ad un ombrello si trasforma nell’attrice e cantante Carmen Miranda. Qualcuno potrebbe pensare si tratti semplicemente di uno scambio di persone altri di un potente sortilegio. Dietro a tutto ciò, invece, si nasconde Arturo Brachetti noto in tutto il mondo per i suoi travestimenti lampo e suoi sorprendenti spettacoli.

E’ il trasformista più veloce del mondo riesce ad effettuare sul palco, in uno spettacolo di due ore, ben 80 trasformazioni. Nel 2000 in Francia vince il Prix Molière, prestigioso premio per il teatro, e nel 2006 entra nel Guinness dei Primati per la sua rapidità nel travestimento. Quello di Brachetti è uno spettacolo completo nel quale il pubblico è coinvolto in una storia e sorpreso dalla bravura dell’artista nel cantare, ballare, recitare e, naturalmente, realizzare affascinati numeri di magia e illusionismo.

Dopo aver ampiamente dimostrato le sue qualità nelle varie arti si cimenta nella regia collaborando alla realizzazione di importanti progetti sia televisivi che teatrali come la sit-com con Marina Massironi, Alessandro Gassman e Gian Marco Tognazzi dal titolo “L’antifurto”, “l’Anplaghedd” teatrale di Aldo, Giovanni e Giacomo ed altri show del trio. Nel nuovo spettacolo, in tour da ottobre 2008, l’eclettico artista veste i panni dell’ideatore, del regista, dello scenografo, del costumista e dell’attore e si avvale di abili collaboratori.

La novità del Gran Varietà Brachetti, però, è la presenza sul palco di altri artisti di livello internazionale provenienti da discipline diverse. Arturo Brachetti interpreta una singolare guida turistica che una sera accompagna un gruppo di visitatori in un teatro abbandonato che l’indomani sarà abbattuto per lasciare il posto ad un moderno centro commerciale.

Ad un certo punto gli ospiti odono una voce spettrale e le uscite di sicurezza si bloccano, è il fantasma del teatro che li ha presi in ostaggio. L’unico modo che i turisti hanno per essere liberati è improvvisare un varietà che diverta e convinca il fantasma. Da questo momento in poi sul palco si alterneranno esibizioni di acrobati e trapezisti di fama internazionale a piroette, volteggi ed emozionanti performance di ballerini e attori.

Personaggi surreali e curiosi
che popolano una scenografia fatta di intelligenti effetti speciali che servono solo a sottolineare certe sfumature della storia, senza pesare sullo svolgimento dello spettacolo. Il fantasioso Gran Varietà Brachetti è un’opera che a tratti si avvicina alla commedia, in altri passaggi al musical fino a diventare un vero e proprio spettacolo circense.

Arturo Brachetti e la sua compagnia saranno a Rimini al 105 Stadium con il Gran Varietà Brachetti mercoledì 29 aprile 2009 alle ore 21.00.


Groove City: Festival del Groove Bellaria

Il Festival del Groove di Bellaria giunge alla quarta edizione e si tiene dal 10 al 13 aprile. Appuntamento speciale con gli Incognito, la band che ha inventato l’Acid Jazz.

Groove City: Festival del Groove Bellaria

2 Aprile 2009 - 04:04

Il termine Groove era già utilizzato negli anni ’60 nell’ambiente musicale e letteralmente indica i “solchi” dei dischi in vinile. Il significato del termine con il tempo si amplia e definisce una particolare base ritmica caratterizzata da melodie ripetute, più o meno brevi , ed intuibili nel funk, nell’r’n’b e più in generale nella black music.

Nel gergo musicale e popolare “avere un bel groove” indica una band o un sound con elevato potere di coinvolgimento. Nella famosa canzone “Let’s Groove “ degli anni ’80, invece, la band Earth Wind & Fire ha voluto attribuire al termine groove il senso di divertirsi ballando. La musica ha il potere di assorbire elementi etnici diversi ed evoluzioni tecnologiche, mischiarle assieme e creare qualcosa di energico ed emozionante.

Ecco allora nascere nuovi generi musicali, come Acid Jazz e Dance Music, che fondono stili diversi e si appropriano delle ritmiche e delle qualità del Jazz, del Blues, del Soul e dell’elettronica. Tali contaminazioni hanno ispirato la nascita di diversi progetti originali, come gruppi musicali o eventi a tema dal carattere decisamente Groove.

Ad esprimere la passione di artisti e amanti del genere è il Festival del Groove a Bellaria. Sul palco del Groove City dal 10 al 13 aprile 2009 musicisti più o meno noti del panorama musicale internazionale si alternano a sfide di break dance e a ballerini di Hip Hop. Punti di riferimento del Festival, dove poter ammirare coinvolgenti performance, sono il Teatro Astra, Piazza Matteotti e Isola dei Platani di Bellari Igea Marina.

Dal sound classico di New Orleans reinterpretato in chiave moderna dai Grooving Marching Band al talento degli argentini Aca Seca Trio fino alla celebre band che ha invaso il mondo con l’Acid Jazz, gli Incognito. Un live show da non perdere è la Finale Street Fighters durante la quale capaci ballerini di Hip Hop si sfidano nelle varie sezioni della popolare danza di strada.

Tra le tante ed interessanti sorprese proposte al Groove City la consegna di un importante riconoscimento artistico riservato a cantanti, musicisti, cantautori e dee-jay e l’allestimento di un palco ecologico funzionante ad energia solare.

Per conoscere nei dettagli l’intero programma del Groove City visitare il sito www.groovemasteredition.com