2 giugno in Romagna: un ponte di eventi eccezionali!

5 Maggio 2009 - 04:05

In tutte le località della Riviera romagnola la stagione estiva è ormai iniziata e la maggior parte dei lidi è già ben attrezzata ad accogliere turisti ed abitanti della zona. Piacevoli bagni di sole e adrenalinici tornei sulla spiaggia sono all’ordine del giorno conditi da balli di gruppo e tonificanti esercizi di acquagym. Anche se qualche volta il brutto tempo torna a fare visita, in Romagna ci si organizza con divertenti alternative per intrattenere gli ospiti.

Sono numerose, infatti, le iniziative sportive, culturali e musicali che caratterizzano l’estate in Riviera come quelle in programma per il ponte del 2 giugno.

L’acquario di Cattolica le Navi è sempre una meta molto apprezzata ad ogni stagione e si arricchisce costantemente di interessanti novità. Quest’anno in collaborazione con l’Acquario di Genova il parco di Cattolica ospita l’Asilo delle Tartarughe, un ambiente che accoglie i piccoli dei meravigliosi ed indifesi rettili per proteggerli dai pericoli durante la fase più delicata della loro vita e poi reinserirli nell’habitat naturale. Chiunque fosse interessato a visitare lo spettacolare parco può usufruire delle vantaggiose offerte proposte dagli hotel Cattolica.

Gli appassionati di arte e storia, invece, possono recarsi al Museo della Regina ed ammirare Vetus Litus, il considerevole ritrovamento archeologico avvenuto nel 2004 durante la ricostruzione della Darsena. Non lontano dalle principali località della Riviera, Cattolica è anche un ottimo punto di partenza e di soggiorno per raggiungere, ad esempio, Riccione dove in occasione della Festa della Repubblica in piazza Roma si svolge uno storico raduno di auto d’epoca che coinvolge anche noti club.

Oppure Rimini che ad ogni ora propone iniziative originali e coinvolgenti, come l’aperitivo musicale, Watermelon Party, organizzato nel bellissimo giardino dell’Empty Space di San Giuliano il 1 giugno dalle ore 20.00. Percorrendo qualche chilometro in più si giunge a Forlì, città che ospita fino al 21 giugno nei Musei San Domenico una delle più complete esposizioni delle opere del grande Canova.