Estate al Castello: eventi al Castel Sismondo a Rimini

Una serie di interessanti eventi si svolgerà a Castel Sismondo in piazza Malatesta a Rimini nelle sere del fine settimana.

Estate al Castello: eventi al Castel Sismondo a Rimini

26 Giugno 2009 - 02:06

La notte della Riviera di Rimini è famosa forse in tutto il mondo, un territorio deputato al puro divertimento con strutture innovative e coinvolgenti iniziative di intrattenimento.

Dalle discoteche nelle quali si ascolta musica di tendenza, ai locali di ogni genere fino ai tanti eventi ai quali partecipano anche noti personaggi dello sport e dello spettacolo. Rimini, però, è anche una città storica nella quale risiedono numerose testimonianze architettoniche ed importanti monumenti di epoca romana e medioevale.

Tra questi un luogo di grande fascino e rilevanza storica è Castel Sismondo, antica dimora dei Malatesta che risale al 1400. In estate questa imponente fortezza situata proprio in una delle piazze principali del centro, piazza Malatesta, diventa L’Estate al Castello un luogo d’incontro speciale nel quale si svolgono eventi di grande interesse artistico e culturale.

Un’occasione per tutti, adulti e bambini, per trascorrere serate alternative all’interno di un edificio nel quale ogni angolo ha qualcosa da raccontare. L’Estate al Castello propone un programma variegato e ricercato che si sviluppa all’interno delle suggestive sale del castello, un momento per scoprire storie e vicende accadute in questa antica struttura.

Concerti di musica classica e jazz letture di poesie e presentazioni di anteprime letterarie ma anche spettacoli di cabaret e di danza contemporanea e divertenti teatrini con buffe marionette. Il Castello rimane aperto dal venerdì alla domenica dalle 18.00 alle 23.00 nel periodo che va dal 3 luglio al 30 agosto 2009. Durante l’iniziativa Estate al Castello vi è la possibilità di effettuare interessanti visite guidate ed ammirare bellissime mostre.

Gli appuntamenti si aprono con il Gran Galà Lirico “E lucean le stelle” condotto dall’Orchestra Lirico-Sinfonica della provincia di Lecco. L’Orchestra della città di Ravenna, invece, presenta “Madama Butterfly” per, poi, proseguire con il sound del Bruno Tomaso Quartet. Il 7 agosto la serata curata da Davide Rondoni è caratterizzata da delicati versi di poesia accompagnati da un piacevole sottofondo musicale.

Gli appassionati di danza contemporanea non possono mancare allo spettacolo “Visioni Irrazionali” a cura di C_A_P al quale seguono nelle serate successive tanti altri eventi da non perdere fino all’appuntamento finale, il 30 agosto, con l’Orchestra Giovanile delle Marche e della Romagna.


La Cuccagna dell’Adriatico: Palio in Notturna a Cesenatico

Una divertente sfida nel Porto Canale di Cesenatico che vede protagonisti diversi comuni della Romagna, un palo coperto di grasso ed un invitante bottino …

La Cuccagna dell’Adriatico: Palio in Notturna a Cesenatico

24 Giugno 2009 - 03:06

La tradizione vuole che in occasione del patrono di Cesenatico, San Giacomo, si svolga l’emozionante Palio in Notturna della Cuccagna dell’Adriatico. Gli sfidanti provengono da varie località della Romagna e indossano adeguati costumi da bagnanti dei colori della propria squadra, ovvero quelli caratteristici delle città partecipanti. Il 18 luglio alle ore 21.00 i comuni di Marina di Ravenna, Casalborsetti, Goro, Cervia, Gatteo e Cesenatico si contenderanno l’ambito bottino.

Il gioco consiste nel dover raggiungere la vetta di un palo della lunghezza di 14 metri, ricoperto di grasso e collocato obliquamente nelle acque del Porto Canale di Cesenatico. Impresa per niente facile considerando il fatto che, senza l’aiuto delle mani, una volta raggiunta la cima è obbligatorio dimostrare grandi doti di equilibrismo rimanendo immobili per un minuto.

E’ un vero e proprio spasso osservare le tattiche messe in atto dai concorrenti per risalire lo scivoloso palo e conquistare la lauta ricompensa in cibo e denaro. C’è chi gioca d’astuzia e decide di partire tra gli ultimi, così i “cuccagnini” che lo precedono portano via un po’ di grasso dal palo, e chi si inventa impensabili strategie.

In fin dei conti: cosa non farebbe un romagnolo DOC per un fagotto pieno di prelibati salumi, gustosi formaggi e altri stuzzicanti prodotti alimentari? Per non parlare del calore e della stima che il pubblico dimostra al vincitore con applausi e grida, un’emozione che non ha prezzo! La diciottesima Edizione della Cuccagna dell’Adriatico, poi, è un evento imperdibile anche per tutti i turisti che soggiornano negli accoglienti hotel Cesenatico. Un’occasione divertente per conoscere tradizioni e cultura della Romagna e lasciarsi coinvolgere in spiritosi cori d’incitamento intonati da vivaci tifosi.

Prima di dare inizio a scivoloni, esibizioni acrobatiche e comiche cadute, inoltre, è d’obbligo assistere alla bellissima sfilata con i gonfaloni. Protagonisti di questo momento sono i sindaci e gli amministratori delle città partecipanti al Palio che mostreranno, in compagnia di danzatrici e balestrieri, gli stemmi delle proprie città.

Si possono ricevere maggiori informazioni telefonando al numero 0547 673287.


Meeting per l’Amicizia fra i Popoli Rimini

Il Meeting per l’Amicizia fra i Popoli che si tiene a Rimini Fiera è un’occasione unica per incontrare popolazioni da ogni parte del mondo e personaggi di spicco a livello internazionale.

Meeting per l’Amicizia fra i Popoli Rimini

19 Giugno 2009 - 03:06

Il Meeting per l’Amicizia fra i Popoli è un vero e proprio festival in cui la religione e la cultura incontrano la musica, lo sport e la letteratura. I contenuti che caratterizzano la manifestazione sono stimolati dall’esperienza cristiana del movimento di Comunione e Liberazione.

Nasce nel 1980 e coinvolge i popoli di tutto il mondo che per una settimana si ritrovano a Rimini a riflettere sulla condizione dell’uomo moderno in un clima di pace e armonia. “La conoscenza è sempre un avvenimento” è il titolo della nuova edizione che si tiene nel nuovo quartiere fieristico di Rimini dal 23 al 29 agosto 2009.

Rinomati relatori di fama internazionale trattano in modo chiaro e comprensibile il concetto di conoscenza in riferimento alla realtà ed alle situazioni negative che coinvolgono i paesi di tutto il mondo.

Le testimonianze e le considerazioni di personalità di grande spessore mondiale, hanno partecipato dal Santo Padre, al Dalai Lama, a Eugene Ionesco, a Luigi Giussani fino ad apprezzati personaggi dello spettacolo e dello sport, hanno confermato l’importanza di questa manifestazione.

Grazie ai numerosi ed interessanti eventi che si sviluppano durante le giornate dedicate al Meeting, si crea un vero e proprio luogo di incontro. Spettacoli, iniziative sportive e mostre rendono più semplice e piacevole il confronto tra culture diverse e favoriscono uno scambio di opinioni ed idee al quanto costruttivo.

Il Meeting per l’Amicizia fra Popoli è un’esperienza di crescita personale, un’opportunità per scoprire qualcosa in più di se stessi entrando in contatto con popolazioni dalle tradizioni molto differenti dalla propria.

Rimini, inoltre, offre ai partecipanti ottime strutture ricettive ed in occasione della manifestazione la Fiera di Rimini è servita da un comodo servizio navetta che collega con i luoghi principali della città.


La Biblioteca Illuminata. Poeti e filosofi sotto le stelle

La nuova edizione della rassegna La Biblioteca Illuminata. Poeti e filosofi sotto le stelle sarà caratterizzata da importanti personalità del mondo della filosofia, del teatro e della letteratura.

La Biblioteca Illuminata. Poeti e filosofi sotto le stelle

15 Giugno 2009 - 11:06

Parlare di filosofia o riflettere sulla condizione dell’uomo comodamente adagiati sulla fresca e profumata erbetta di un prato, sono attività antiche che risalgono a circa il 300 a.C. Periodo in cui nacque la Scuola di Filosofia di Epicuro, maestro nato a Samo nel 341 a.C che prediligeva esporre i suoi insegnamenti in luoghi aperti, più precisamente nei Kepos, i giardini.

Modo di istruire che ha ispirato gli organizzatori delle interessanti iniziative che si svolgono nella nuova Biblioteca di Misano Adriatico. La struttura si è modernizzata ed è stata ripensata, non solo come spazio dedito alla riflessione e alla lettura, come vero e proprio luogo di incontro per tutti. Il 18 giugno 2009, infatti, parte la rassegna “La Biblioteca Illuminata. Poeti e filosofi sotto le stelle” alla quale partecipano considerevoli esponenti del mondo dell’arte, della letteratura e del teatro.

Ogni giovedì alle ore 21.30 fino al 9 luglio l’appuntamento è nel bellissimo giardino della nuova Biblioteca di Misano Adriatico, un’iniziativa aperta a tutti e gratuita che affronterà temi importanti in maniera del tutto originale. Ad aprire la rassegna è la poetessa Mariangela Gualtieri che presenta “Un niente più grande”, un recital da lei definito “rito sonoro” che coinvolgerà il pubblico presente con gli intensi versi delle sue opere.

Lo spettacolo teatrale “Non tutti i ladri vengono per nuocere” di Dario Fo messo in scena dalla Compagnia “Quelli della Recita”, un gruppo di giovani talentuosi, e diretto da Alessandra Cogoli divertirà il pubblico di giovedì 25 giugno con testi frizzanti, mai banali e ricchi di humour. Grazie all’attore, filosofo e musicologo Quirino Principe giovedì 2 luglio, invece, si potranno riassaporare gli splendidi versi di Eugenio Montale.

Interessante la situazione che si creerà il 9 luglio in occasione della presentazione della recente opera di Massimo Donà, scrittore e filosofo contemporaneo, “I ritmi della creazione”. Oltre ad essere un grande intellettuale, Donà è anche un bravo jazzista che individua i ritmi esistenti in alcune famosissime opere di arte e letteratura nonché di musica jazz.

Ed è con la riflessione di Massimo Donà che cala il sipario sul giardino della Biblioteca di Misano Adriatico che diventerà il contesto di altri imperdibili eventi.


Percuotere La Mente: Rassegna di Musica Rimini

Percuotere la Mente la Rassegna di Musica che si tiene alla Corte degli Agostiniani dal 2 luglio al 5 agosto presenta artisti internazionali di generi diversi.

Percuotere La Mente: Rassegna di Musica Rimini

10 Giugno 2009 - 11:06

La Corte degli Agostiniani nel cuore del centro storico di Rimini è la cornice di una imperdibile rassegna musicale intitolata Percuotere La Mente. Le sonorità che sorprendono ogni anno gli ascoltatori nascono dalla contaminazione di vari generi che mescolandosi fra loro creano brani unici ed originali.

Nelle scorse edizioni i suoni tipici dell’elettronica si sono accostati al jazz e il rock ha inondato di energia la musica folk. In ogni caso le proposte degli artisti provenienti da ogni parte del mondo e protagonisti della Rassegna Percuotere la Mente hanno riscosso un enorme successo.

Quest’anno la manifestazione, in programma dal 2 luglio al 5 agosto 2009, si aprirà con Assalti al Cuore: Concerto nella penombra. Il 13 luglio alle ore 21.15, invece, il palco sarà “percosso” dallo spettacolo musicale di Roberto Gatto, Progressivamente, ispirato dai più importanti rappresentanti del Progressive Rock.

L’atmosfera solare e allegra del Brasile farà visita alla Corte degli Agostiniani il 23 luglio grazie ad un entusiasmante concerto Brasileirinho musicato dai protagonisti del documentario dedicato al Choro, l’origine di tutta la musica brasiliana. Il 26 luglio sul palco di Percuotere la Mente si potranno ascoltare i brani del nuovissimo album degli Oi Va Voi un mix di tradizione israeliana e brit sound. La band, inoltre, si è completamente rinnovata sia nella formazione che per quanto riguarda la casa discografica.

L’inconfondibile voce di Antonella Ruggiero terrà compagnia al pubblico della Corte degli Agostiniani il 29 luglio con l’acclamato Stralunato Recital, una rivisitazione dei suoi pezzi più celebri sfumati da sperimentazioni stilistiche contemporanee. La rassegna si conclude con Térez Montclam, compositrice ed interprete che si definisce “una cantante jazz con sfumature rock”, un’artista dal temperamento energico che regala forti emozioni.

Per conoscere il programma nei dettagli visitare il sito www.sagramusicalemalatestiana.it


Centro Vivo Estate: serate magiche nel cuore di Rimini

Centro Vivo Estate è un evento che offre una serie di attività di vario genere che animano l’estate del centro storico di Rimini.

Centro Vivo Estate: serate magiche nel cuore di Rimini

8 Giugno 2009 - 11:06

La città di Rimini grande protagonista dell’estate 2009 con mille proposte interessanti ed eventi da non perdere. Non solo spiagge attrezzate e discoteche di tendenza ma un centro storico ricco di arte e di appuntamenti culturali, un centro vivo che regala magiche serate. Questo è lo scopo dell’evento Centro Vivo Estate che dal 26 giugno al 11 settembre 2009 ogni sera rallegra l’atmosfera riminese con varie iniziative.

Il turista in vacanza a Rimini, ad esempio, può partecipare a “Remando Sotto il Ponte” o alle visite guidate “Prospettive Diverse”, esperienze uniche durante le quali si ha la possibilità di conoscere la storia e le tradizioni di questa sorprendente città. Attività che rientrano nel progetto “Il Ponte Sotto Sopra” che dal 26 giugno al 28 agosto coinvolge angoli e contesti del Ponte di Tiberio, si possono trovare maggiori informazioni visitando il sito www.marinando.org.

Le aziende del circondario che si occupano di abbigliamento, benessere e bellezza, il 3 luglio alle ore 21.00, offrono una serata dedicata a Mod’Art, un’affascinante sfilata di moda e spettacolo. A caratterizzare Centro Vivo Estate: serate magiche nel cuore di Rimini sono anche alcuni dei più suggestivi angoli della frazione San Giovanni che in occasione della ricorrenza della Beata Vergine del Carmine, l’11 e il 12 luglio, invita vacanzieri e abitanti del posto a partecipare alla tradizionale Festa del Borgo.

Gli appassionati di ballo dal 17 al 25 luglio, invece, non possono mancare alla settimana destinata a “Arco in Danza”, un ciclo di spettacoli ai quali prendono parte ballerini, coreografi, costumisti e registi di fama internazionale. Gli hotel Cattolica, inoltre, oltre ad un accogliente soggiorno offrono ai propri clienti utili indicazioni per agevolare la ricerca dei luoghi interessati dalla manifestazione.

In attesa di ammirare il 4 agosto alle ore 21.00 le performance strabilianti dei pattinatori, capitanati dal pluripremiato Patrick Venerucci nell’Artistic Roller Tour, ci si può distrarre tra le bancarelle degli assortiti mercatini I Ricordi in Soffitta e Venerdì del Centro. Si tengono rispettivamente i mercoledì di luglio e agosto dalle 17.00 alle 23.30 e i venerdì da giugno a settembre dalle 18.30 alle 23.30. Si possono ricevere maggiori dettagli sui mercatini chiamando il numero 0541 781108.

E sotto il cielo stellato del Borgo San Giovanni, il 4 settembre dalle 17.00, inizia a calare il sipario su questa varipinta iniziativa tra piatti tipici romagnoli, musica dal vivo e divertenti rappresentazioni. Al numero 0541 782384 Il Comitato Festa nel Borgo San Giovanni è lieto di offrire ulteriori informazioni.


Festival del Mondo Antico

Interessanti iniziative si svolgono in alcune località di Rimini e Circondario in occasione del Festival del Mondo Antico

Festival del Mondo Antico

5 Giugno 2009 - 11:06

La parola “Festival” spesso è associata ad eventi musicali e di spettacolo, manifestazioni gastronomiche ed altre situazioni sociali di intrattenimento che prevedano la partecipazione di un pubblico. Difficilmente si pensa che temi di natura antropologica, filosofica o filologica possano diventare il contenuto principale di un contesto festivaliero.

Una manifestazione che proponga allo spettatore un differente argomento inerente ad un patrimonio culturale legato al passato (pensieri, poesie, tradizioni), forse meno noto di un monumento e di un opera d’arte, ma rilevante substrato del nostro presente. Questo è l’oggetto dell’XI Edizione del Festival del Mondo Antico sottotitolata Antico/Presente, evento che coinvolge diverse località in provincia di Rimini e ne riscopre i legami con i popoli dei Greci e dei Romani.

Festival che prevede oltre 100 incontri nei luoghi più suggestivi e storici di Rimini, Cattolica, Cesenatico, Riccione, San Mauro Pascoli, Verucchio e Santarcangelo. Dal 18 al 21 giugno 2009 grazie ad un intenso ed interessante programma di convegni, laboratori, visite guidate e mostre, al quale partecipano stimati relatori, il pubblico del Festival del Mondo Antico affronterà un affascinante viaggio tra passato e presente che lo arricchirà di conoscenze importanti.

Tante le iniziative rivolte ai più giovani, come laboratori di mosaico e di scheggiatura della pietra, utili ad avvicinarli ad attività quasi dimenticate. Per tutti originali percorsi guidati in bicicletta che dal Museo della città di Rimini attraversano la via consolare alla ricerca dei segni lasciati dagli antichi. Tra corsi di pittura classica, giochi e approfondimenti sul teatro comico di Aristofane alcuni momenti saranno dedicati ad approfondite ed insolite riflessioni inerenti ai legami tra passato e presente.

Per partecipare al Festival è necessario iscriversi e versare 5 euro, modica cifra che offre la possibilità di prendere parte a tutte le iniziative in programma al Festival del Mondo Antico escluse l’uscita in barca, le visite guidate a Rimini e alcune iniziative per ragazzi. I bambini fino a dodici anni, invece, non devono pagare alcuna quota d’iscrizione.


Stay Pilates Festival Rimini

Il Festival dedicato al Pilates ed alle discipline olistiche si tiene a Rimini Terme ed offre workshop, lezioni gratuite e una ricca area espositiva.

Stay Pilates Festival Rimini

1 Giugno 2009 - 12:06

Nel 1880 nacque a Mönchengladbach, non lontano da Düsseldorf, Joseph Hubertus Pilates inventore di una disciplina oggi praticata in moltissime palestre. Schernito dagli altri bambini per le sue condizioni di salute, soffriva di rachitismo, asma e febbre reumatica, Joseph Hubertus Pilates si dedicò alla pratica di alcune attività sportive che gli permisero di mettere appunto una serie di nuovi esercizi.

Trasferitosi in Inghilterra insegnò persino efficaci tecniche di autodifesa ad una squadra di detective e fu proprio qui che, durante un campo di prigionia, affinò gli esercizi che oggi caratterizzano il metodo Pilates. Emigrato negli Stati Uniti utilizzò le tecniche da lui sviluppate per migliorare le prestazioni fisiche di danzatori, attori ed atleti grazie alla creazione di uno speciale macchinario, inoltre, fu in grado di aiutare i movimenti di pazienti immobilizzati.

Gli esercizi del metodo Pilates rinforzano i muscoli posturali che, attraverso un’intensa concentrazione mentale, permettono di raggiungere un corretto bilanciamento del corpo e sostenere meglio la colonna vertebrale. Il metodo Pilates può avere diversi utilizzi dal campo della riabilitazione alla prevenzione del mal di schiena fino a diventare attività propedeutica alla danza. Dopo la morte del suo inventore, infatti, alcuni insegnanti di educazione fisica continuarono a perfezionare tecniche di respirazione ed esercizi e a diffondere in tutto il mondo questa utile disciplina.

Grazie ad un interessante evento, Stay Pilates Festival, dedicato a tale pratica e più in generale a tutte le discipline olistiche, dal 26 al 28 giugno 2009 a Rimini, si potranno approfondire metodologia e filosofia del Pilates. Nella raffinata ed accogliente cornice delle Terme di Rimini appassionati e curiosi avranno l’opportunità di effettuare lezioni gratuite, mentre, professionisti e operatori del settore parteciperanno a workshop ed incontri con i principali Presenter internazionali.

L’area espositiva
presenta una dettagliata panoramica dei corsi per insegnanti, delle Associazioni e delle Case Editrici che trattano l’argomento ed i temi correlati. Oltre ad importanti Scuole ed Enti di Formazione tra gli espositori si potranno ammirare abbigliamento,attrezzature ed accessori di alcune delle maggiori aziende del settore ma anche prodotti naturali e bio architettura.

La bellissima piscina di RiminiTerme offre anche la possibilità di praticare stimolanti attività non ancora molto popolari in Italia, come Watsu, Waterpilates, Woga e Lates. Lo stress quotidiano, le posture scorrette che assumiamo durante le ore d’ufficio possono causare fastidiosi problemi di varia natura articolare, muscolare e psichica, malesseri che possono essere evitati praticando il metodo Pilates. Stay Pilates Festival a Rimini Terme dal 26 al 28 giugno, quindi, diventa l’opportunità per trovare la soluzione più adatta a risolvere alcuni disturbi della modernità.