Moby Cult: Incontri con l’autore

20 Luglio 2009 - 12:07

In una realtà sempre più complessa dominata da valori effimeri e privi di contenuto, caratterizzata da crisi economiche e da una popolazione confusa, diviene fondamentale trattare i problemi che affliggono l’uomo contemporaneo in modo approfondito e con persone esperte.

Come accade ormai da vent’anni a Rimini, in occasione dei rinomati Incontri con l’Autore a Piazzale Boscovich. Moby Cult è una rassegna che ospita noti scrittori, popolari personaggi del mondo dello spettacolo e stimati testimonial che interagiscono con il pubblico. Gli appuntamenti con le celebrità, totalmente gratuiti, sono organizzati quasi ogni giorno alle ore 21.30 dal 1 al 30 agosto 2009 e richiamano abitanti del posto e turisti interessati a ricevere chiarimenti sugli argomenti trattati.

Il pubblico presente è solitamente coinvolto direttamente nelle tematiche affrontate nei libri raccontati a Moby Cult e negli utili dialoghi che nascono dopo la presentazione. Il primo appuntamento si svolge sabato 1 agosto e vede la partecipazione di Paolo Crepet con il suo recente saggio “La gioia di educare” e accompagnato come tutti gli altri da un testimonial.

Il giorno seguente, domenica 2 agosto, Piergiorgio Morosini conduce i presenti nel pericoloso mondo della mafia attraverso le storie inserite nel suo libro, “Il Gotha di Cosa nostra”. Il manuale di Marco Della Luna, “Neuro Schiavi”, lunedì 3 agosto introduce alle tecniche di manipolazione politica, economica e religiosa.

Quello che Vladimir Luxuria racconta nelle storie riunite in “Le favole non dette” riguarda la diversità, un tema delicato che martedì 4 l’autore condivide con tutti i presenti in Piazzale Boscovich. Un personaggio popolare come Alessandro Meluzzi giovedì 6 agosto, grazie al suo nuovo libro “L’infinito mi ha cercato”, porta la testimonianza di una importante esperienza.

La rassegna propone anche argomenti inerenti alla sfera intima e sentimentale dell’uomo di oggi che grazie alla speciale presenza di Willy Pasini, il 19 agosto, offre al pubblico un’analisi dettagliata di come le relazioni siano cambiate. Ad ogni incontro letterati e personaggi di importanza internazionale della musica e dello spettacolo intraprendono una chiacchierata libera e aperta a tutti in cui si considerano fondamentali aspetti dell’esistenza umana.

Altri interventi da non perdere sono il 22 agosto con Sergio Zavoli che presenta il suo prestigioso volume “La parte in ombra”, il 25 agosto con Roberto Vecchioni e il suo “Scacco a Dio”, il 27 agosto Marco Travaglio con “Italia anno zero”, l’intimistico libro di Maria Rita Parsi “Alle spalle della luna” il 23 agosto e tanti altri stimolanti appuntamenti.